Gasperini (Depositphotos)

Un’impresa. Solo così può essere definito il pareggio dell’Atalanta contro la corazzata Manchester City. Un pareggio che aumenta i rimpianti per ciò che poteva essere e non è stato per via delle partite sciagurate dell’undici di Gasperini.

Il primo punto in Champions League coincide con la quasi eliminazione della Dea, cui serve solo un miracolo per approdare agli ottavi. A San Siro finisce 1-1: apre subito Sterling, poi al 43’ Gabriel Jesus spreca un rigore calciando malamente a lato e, a inizio ripresa, arriva il pareggio di Pasalic.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome