Una piattaforma petrolifera nel Golfo del Messico (Foto Depositphotos)

Una nave italiana della Micoperi, la Remas, è stata attaccata da un gruppo di pirati nel Golfo del Messico. I malviventi hanno esploso alcuni colpi di pistola e lanciato oggetti a bordo, ferendo in modo non grave due dei nove connazionali presenti sull'imbarcazione.

Il primo è stato centrato a un ginocchio da una pallottola, l'altro invece è rimasto colpito alla testa da un corpo contundente. L'equipaggio è riuscito a respingere l'assalto, allertando le autorità.

Della vicenda si sta occupando il ministero degli Esteri, che ha attivato un'Unità di Crisi e che segue da vicino il caso con il supporto dell'ambasciata d'Italia in Messico. La Remas si occupa di rifornimenti per piattaforme petrolifere, è lunga 75 metri e pesa oltre 2600 tonnellate.

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome