Depositphotos

All’età di 91 anni è morto Piero Terracina, uno degli ultimi sopravvissuti italiani al campo di concentramento di Auschwitz. L’annuncio della sua scomparsa è stato dato da Ruth Dureghello, presidente della Comunità Ebraica di Roma. "È scomparso un baluardo della Memoria – ha scritto Dureghello su Facebook -. Terracina ha rappresentato il coraggio di voler ricordare, superando il dolore della sua famiglia sterminata e di quanto visto e subito nell'inferno di Auschwitz".

IL CORDOGLIO DEL PRESIDENTE MATTARELLA

“Ho appreso con tristezza la notizia della scomparsa di Piero Terracina, ultimo tra i sopravvissuti della deportazione degli ebrei romani e testimone instancabile della memoria della Shoah. Ai suoi familiari e alla comunità ebraica di Roma esprimo sentimenti di vicinanza e di cordoglio”.

E QUELLO DEL PREMIER CONTE

“Primo Levi ammoniva di non togliere il segnalibro della memoria dalla pagina dell'Olocausto. Addio a Piero Terracina, la sua testimonianza su Auschwitz è memoria collettiva – ha scritto il premier Giuseppe Conte su Twitter - Un patrimonio che ora tocca a noi alimentare perché possa trasmettersi anche alle future generazioni".

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome