Ciro Immobile (Depositphotos)

Ormai ci siamo, oggi, domenica, torna il campionato dopo la sosta natalizia.

Si riparte all’ora di pranzo con Brescia-Lazio, si chiude lunedì sera con Napoli-Inter. Vediamo le ultime dai campi in vista della penultima giornata del girone di andata.

Brescia-Lazio (oggi, ore 12.30)

Brescia Corini, squalificato, dovrebbe insistere sul 4-3-1-2, con Spalek alle spalle della coppia Balotelli-Torregrossa e Romulo mezzala sinistra. Mateju favorito su Martella a sinistra.

Lazio Inzaghi sarà senza gli squalificati Leiva e Luis Alberto. Al loro posto dovrebbero giocare Parolo e Correa, arretrato a centrocampo. Immobile ha avuto la febbre, ma ieri è tornato ad allenarsi e a quanto pare giocherà con Caicedo. Luiz Felipe in vantaggio su Patric.

Spal-Verona (oggi, ore 15)

Spal Torna Di Francesco dal 1’ e prende il posto di Paloschi. Kurtic in odore di cessione, ma Semplici lo schiererà comunque: in mezzo al campo anche Valoti e Missiroli, mentre Murgia partirà dalla panchina.

Verona Juric perde per squalifica Amrabat e dovrebbe arretrare Pessina, con Verre e Zaccagni alle spalle di Stepinski, anche se non è escluso un impiego di Pazzini anche dal 1' (Di Carmine non è ancora pienamente recuperato dopo l’operazione alla mano e non partirà per Ferrara). Prima convocazione per Badu che dovrebbe partire dalla panchina. Out Empereur.

Genoa-Sassuolo (stasera, ore 18)

Genoa Ufficializzati i colpi di mercato Perin, Behrami e Destro. Nicola dovrebbe ripartire dal 3-5-2: tra i pali il nuovo tecnico ha lasciato intendere di voler puntare da subito su Perin. Subito titolare anche Behrami. A centrocampo ballottaggio tra Schone e Radovanovic col primo in vantaggio sul secondo. Recuperati Zapata e Sturaro, ma soltanto il secondo è sicuro del posto dal 1'. Poi ancora Ghiglione e Pajac sulle corsie esterne e coppia d’attacco Pandev-Pinamonti.

Sassuolo De Zerbi recupera Berardi ma probabilmente solo per la panchina: davanti spazio a Djuricic, Caputo e Boga. Il dubbio della vigilia è Locatelli, che comunque partirà per Genova: nel caso non ce la faccia, dovrebbe toccare a Traoré. Sempre out Chiriches e Defrel. Fermo ai box anche Marlon ("Sarà fermo per parecchio tempo", ha commentato De Zerbi). Romagna favorito su Peluso, Duncan su Bourabia.

Roma-Torino (stasera, ore 20.45)

Roma Degli infortunati non recupera nessuno, anche se Cristante si avvicina al rientro. Al centro della difesa la coppia Mancini-Smalling con Florenzi favorito su Spinazzola a destra. Veretout-Diawara davanti alla linea dei difensori e Pellegrini sulla trequarti. Perotti in leggero vantaggio su Mkhitaryan a sinistra nel tridente alle spalle di Dzeko.

Torino Djidji titolare al posto dello squalificato Bremer, Aina a sinistra per Ansaldi, anche lui appiedato dal giudice sportivo. Mazzarri dovrebbe insistere col doppio trequartista (Berenguer-Verdi) alle spalle di Belotti.

Bologna-Fiorentina (domani, ore 12.30)

Bologna Dopo la squalifica, torna Danilo al centro della difesa, con Denswil che slitta a sinistra. Orsolini, Palacio e Sansone intoccabili in attacco, così come la coppia di mediani Medel-Poli.

Fiorentina Iachini dovrebbe riprendere dal 3-5-2 che adottava anche Montella. Chiesa è pienamente recuperato e a Bologna affiancherà Vlahovic in attacco. Unico dubbio in mezzo al campo, tra Badelj e Benassi, con il primo favorito. Lirola in vantaggio su Ghezzal e Sottil, sull'altra fascia dovrebbe esserci Dalbert.

Atalanta-Parma (domani, ore 15)

Atalanta Torna Zapata, che però ripartirà dalla panchina con Malinovskyi e Muriel (il primo favorito) a giocarsi una maglia accanto a Gomez e Ilicic. Castagne e Gosens agiranno sulle fasce. In porta, dovrebbe esserci Gollini nonostante la febbre degli ultimi giorni. Barrow, in attesa di chiudere con il Bologna (occhio all'inserimento del Torino), andrà in panchina.

Parma D’Aversa perde Gervinho e anche Inglese dovrebbe restare ancora fuori (possibile il suo rientro in Coppa contro la Roma). Sempre out Cornelius e Karamoh, in attacco ci sarà Sprocati con l'ex Kulusevski e Pezzella esterno sinistro. Barillà favorito su Grassi e Scozzarella.

Juventus-Cagliari (domani, ore 15)

Juventus Sarri non avrà Bentancur, squalificato 3 turni dopo i fatti di Supercoppa, e dovrebbe insistere col tridente pesante Dybala-Higuain-Ronaldo. In mezzo al campo, con Pjanic, favoriti Rabiot e Matuidi. In difesa, dopo tre panchine consecutive, De Ligt in vantaggio su Demiral.

Cagliari Con Pisacane squalificato, Maran non recupera nemmeno Ceppitelli. Dalla squalifica torna invece Nandez. Al centro della difesa dovrebbe fare l'esordio in Serie A Walukiewicz (in ballottaggio con Cacciatore) al fianco di Klavan. Il tridente titolare non si tocca: Simeone punta, dietro di lui Joao Pedro e Nainggolan.

Milan-Sampdoria (domani, ore 15)

Milan Ibra dovrebbe subito partire titolare nel tridente insieme a Suso e Calhanoglu. Piatek in panchina. Rientra Theo Hernandez, si risiede Rodriguez. A centrocampo Kessie è in leggero vantaggio su Paquetà, completano il reparto Bennacer e Bonaventura. Lesione al bicipite femorale della coscia sinistra per Biglia: tempi da valutare.

Sampdoria Ranieri perde Ferrari sino a fine stagione, ma per lunedì recupera, oltre a Murru, anche Bereszynski. In quel caso, Murillo centrale. Recuperano anche Depaoli ed Ekdal. In attacco, squalificato Caprari, Gabbiadini è favorito su Ramirez. Dovrebbe tornare anche Bonazzoli.

Lecce-Udinese (domani, ore 18)

Lecce Liverani perde Calderoni per squalifica, pronto Dell’Orco. Rispoli favorito su Donati. Majer non ce la fa, tocca a Tachtsidis. Mancosu sulla trequarti, alle spalle di Falco e Babacar, in leggero vantaggio su Lapadula.

Udinese Gotti insiste con la formazione che ha battuto il Cagliari prima della sosta. Mandragora in regia, Fofana e De Paul interni. Lasagna favorito su Pussetto per affiancare Okaka in attacco.

Napoli-Inter (domani, ore 20.45)

Napoli Lavoro personalizzato per Koulibaly: non recupererà per domani, almeno una settimana di stop. Anche Maksimovic out, quindi accanto a Manolas ci sarà ancora Luperto (favorito su Hysaj). Da valutare Mertens, alle prese con un affaticamento muscolare. Al centro dell’attacco ci sarà ancora Milik, affiancato da Callejon (favorito su Lozano) e Insigne. Fabian Ruiz reduce dall'attacco febbrile dovrebbe essere in campo.

Inter Sicuro indisponibile D'Ambrosio (risentimento muscolare al retto femorale della gamba destra), mentre Barella e Sanchez tornano tra i convocati dopo lungo tempo e dovrebbero accomodarsi in panchina così come Asamoah. Sensi pronto al rientro dal 1’. Godin dall’inizio, ballottaggio Gagliardini-Vecino, con il primo favorito. In avanti Lukaku-Lautaro.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome