Scoperto un "lago" di rifiuti nel Casertano (foto di repertorio, depositphotos).

Una sorta di lago sotterraneo ricolmo di rifiuti. E quanto gli agenti della polizia metropolitana di Napoli e i vigili del Fuoco hanno scoperto in una vecchia cava dismessa a San Felice a Cancello, nel Casertano. L'area, un invaso di oltre 10mila metri quadri utilizzati come sversatoio di ogni genere di rifiuti, era stata già sottoposta a sequestro nelle scorse settimane ma solo è in queste ore che sono emersi nuovi dettagli dalle verifiche che gli investigatori hanno compiuto per scoprire la natura dei rifiuti abbandonati e accatastati nel lago sotterraneo.

RIFIUTI NEL LAGO SOTTERRANEO
Al momento, sono stati scoperti e "ripescati" elettrodomestici, materiale di risulta edile, plastiche di ogni genere, carcasse d'auto e amianto. Sul fondale melmoso che arriva fino a quattro metri di profondità, i sub dei pompieri sono entrati in azione utilizzando delle telecamere. Il laghetto è situato circa dieci metri in basso rispetto alla superficie della cava. L'operazione è stata ordinata dalla Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere, che ha iniziato ad indagare, delegando la Polizia Metropolitana di Napoli, in seguito ad una denuncia.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome