Foto Depositphotos

Il generale Khalifa Haftar e il presidente del governo libico Fayez al-Sarraj sono a Mosca, con Putin, per negoziare una tregua al conflitto: stop all'invio di truppe turche nell'area di interesse e un accordo stabile con la supervisione delle Nazioni Unite sono gli obiettivi fissati per l'occasione.

SALTA TUTTO ALL'ULTIMO: PACE RINVIATA Non ci sono stati problemi per il presidente libico, mentre il generale ha chiesto tempo. Conte: "È importante una Libia unita e sovrana, accordo di pace è solo il primo step". 

Inoltre per il mese di gennaio è previsto un summit di pace, che si terrà a Berlino, proprio per la sensibilizzazione alla questione libica. Invitati alla conferenza anche Conte, Erdogan e lo stesso Putin.

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome