Foto Depositphotos

Archiviato il girone d'andata e gli ottavi di finale di Coppa Italia, il campionato è pronto a vivere la prima di ritorno, che parte con la squadra più in forma del campionato: la Lazio (10 vittorie consecutive) sabato alle 15 ospita la Samp.

La Juve capolista è di scena alle 20.45 di domenica sera in casa contro il Parma, mentre nel pomeriggio (ore 15) l'Inter va a Lecce. Milan-Udinese è il lunch match di domenica alle 12.30, Napoli-Fiorentina l'anticipo delle 20.45 di sabato. Chiude il programma Atalanta-Spal lunedì sera alle 20.45.

LAZIO-SAMPDORIA (SABATO, ORE 15)

Lazio Lulic squalificato, Correa non ancora al 100%: Simone Inzaghi schiera Jony a sinistra e davanti conferma Caicedo con Immobile.

Sampdoria Ranieri dovrebbe confermare in toto l'11 che ha battuto il Brescia: ancora indisponibili Depaoli e Ramirez, davanti Gabbiadini-Quagliarella.

SASSUOLO-TORINO (SABATO, ORE 18)—

 Sassuolo Ritorna Locatelli, che riprende il suo posto in mediana, affiancato da Magnanelli più che da Obiang. Ancora out per squalifica Berardi: Boga, Traoré e Djuricic il trio di suggeritori alle spalle di Caputo.

Torino In difesa Bremer favorito su Djidji, che non sta benissimo. A centrocampo riecco Rincon al posto di Meité, mentre davanti occhio alla sorpresa Millico, che insidia Verdi. Indisponibile Zaza.

NAPOLI-FIORENTINA (SABATO, ORE 20.45)—

Napoli Mario Rui fermato dal giudice sportivo, a sinistra va uno tra Hysaj e Luperto. Nel secondo caso, conferma per Di Lorenzo centrale, con l'albanese a destra. Prima panchina per i nuovi arrivati Demme e Lobotka, anche se il tedesco insidia già la titolarità di Fabian Ruiz. In attacco ancora il tridente Callejon-Milik-Insigne.

Fiorentina Cutrone ha convinto in Coppa Italia e scalza Vlahovic dall'undici titolare. In coppia con l'ex Milan c'è Chiesa. Per il resto il 3-5-2 di Iachini è quello visto con la Spal.

MILAN-UDINESE (DOMENICA, ORE 12.30)—

Milan Gigio Donnarumma è ancora in dubbio, Begovic scalda i guanti, che sarebbe così al debutto. Possibile conferma per Kjaer al centro della difesa, con Musacchio in panchina. Centrocampo e attacco sono gli stessi di Cagliari: Ibra fa coppia con Leao.

Udinese Gotti è intenzionato a riproporre la formazione che ha sconfitto il Sassuolo. Becao dunque in vantaggio in difesa su De Maio, Lasagna in attacco su Nestorovski.

BOLOGNA-VERONA (DOMENICA, ORE 15)—

Bologna Dopo il debutto a Torino, Dominguez potrebbe essere pronto alla prima da titolare. In realtà, sono comunque in corsa in quattro per due posti in mediana: l'argentino e Poli favoriti su Dzemaili e Schouten. Nessuna sorpresa nel resto della formazione.

Verona Juric potrebbe partire ancora senza un centravanti di ruolo, con Verre da falso nove e la coppia Pessina-Zaccagni alle spalle. Il nuovo arrivato Borini va in panchina.

BRESCIA-CAGLIARI (DOMENICA, ORE 15)—

Brescia Tornano Cistana e Tonali e Corini è pronto a lanciare subito da titolare Skrabb dietro a Balotelli e Torregrossa. Al posto dello squalificato Bisoli c'è Ndoj.

Cagliari Maran non cambia, nonostante la serie di risultati negativi. Nainggolan e Joao Pedro a supporto di Simeone in attacco, Pisacane-Klavan coppia di difesa.

LECCE-INTER (DOMENICA, ORE 15)—

Lecce Si ferma Falco, Calderoni, Farias e Shakhov non recuperano. Liverani dovrebbe così adattare l'ex di turno Donati a sinistra in difesa, con Meccariello a destra, a meno che non sia pronto Dell'Orco. In mediana spazio a Deiola, davanti Lapadula-Babacar assistiti da Mancosu.

Inter Tornano dalla squalifica Skriniar e Barella, escono dalla formazione titolare Godin e Gagliardini. Queste le uniche novità rispetto all'undici che ha affrontato l'Atalanta settimana scorsa.

GENOA-ROMA (DOMENICA, ORE 18)—

Genoa Criscito squalificato, c'è Goldaniga a sinistra nei tre dietro. Ankersen confina Ghiglione ancora in panchina, Pajac è favorito su Barreca sulla fascia opposta. In attacco ancora Pandev-Sanabria, sebbene Favilli spinga per una maglia da titolare.

Roma Senza Zaniolo, sarà Under a partire a destra nel trio alle spalle di Dzeko. In mediana, possibile chance per Cristante vicino a Diawara. Con Florenzi e Kolarov squalificati, Cetin si adatterà da terzino destro, con Santon a sinistra.

JUVENTUS-PARMA (DOMENICA, ORE 20.45)—

Juventus Sarri ha un unico dubbio: sì o no al Dygualdo? Se davvero Dybala, Higuain e Ronaldo giocassero insieme, il sacrificato sarebbe Ramsey, altrimenti panchina per il Pipita. Obbligato il resto della formazione, con De Ligt a fare coppia con Bonucci in difesa.

Parma Riecco Gervinho dall'inizio, con Kurtic che arretra a centrocampo e il tridente con Kulusevski e Inglese che si ricompone. Hernani in vantaggio su Scozzarella in mediana.

ATALANTA-SPAL (LUNEDÌ, ORE 20.45)—

Atalanta Hateboer fermato dal giudice sportivo, scelta obbligata Castagne-Gosens sulle corsie esterne. Gasperini dovrebbe confermare Zapata in attacco con Ilicic seconda punta e Gomez suggeritore, anche se il Papu non sta benissimo. Dovesse dare forfait, Pasalic avanzerebbe sulla trequarti e Freuler troverebbe posto in mediana.

Spal Semplici ha perso Tomovic, uscito malconcio dalla partita con il Milan in Coppa Italia. Cionek torna tra i tre dietro, mentre in fascia si rivede Reca. In mezzo al campo Dabo dal 1', in attacco coppia Di Francesco-Petagna.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome