Lorenzo Insigne (Depositphotos)

Il Napoli ritrova pubblico, vittoria e sorriso. In un San Paolo finalmente spinto dai cori dei tifosi i partenopei battono la Lazio 1-0 e centrano la qualificazione alle semifinali di Coppa Italia. Partita bellissima a Fuorigrotta: dopo 2’ Insigne sblocca il match con un gran gol. Al 9’ Hysaj commette un fallo ingenuo su Caicedo e per l’arbitro Massa è calcio di rigore.

Dagli undici metri va il super bomber Immobile che scivola clamorosamente e la palla termina alta. Al 19’ Hysaj si fa espellere per somma di gialli, Napoli in dieci. Cinque minuti dopo anche le aquile restano in dieci: Lucas Leiva, ammonita, manda l’arbitro a quel paese e rientra anzitempo negli spogliatoi.

Al 63’ Immobile trova il gol del pareggio, ma non è valido per posizione di fuorigioco. I padroni di casa rispondono con Milik: colpo di testa deviato sul palo su Strakosha. All’84’ è Immobile a centrare la traversa, due minuti dopo altro legno, questa volta di Mario Rui. C’è ancora spazio per le emozioni: tiro di Lazzari che sbatte su un azzurro e palla sul palo: sulla ribattuta Acerbi insacca, ma è fuorigioco.

Finisce 1-0 per il Napoli. Per il Napoli, Gattuso e i suoi tifosi è la fine di un incubo.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome