Depositphotos

Un sospiro di sollievo dalla capitale. La donna trasferita dall’area militare della Cecchignola all’ospedale Spallanzani di Roma è risultata negativa al test del coronavirus. A riferirlo in via ufficiale è la direzione sanitaria dell’Istituto nazionale malattie infettive di Roma.

Il ministero della Salute fa sapere che è affetta solo da “congiuntivite”. Dunque, non ha contratto il virus. Ed è senza dubbio una buona notizia, visto che la donna era rientrata da Wuhan insieme ad altri 55 connazionali, tra cui il 29enne emiliano che, invece, è risultato positivo al test ed è tuttora allo Spallanzani “in buone condizioni generali con quadro clinico invariato. Persiste lieve febbricola e iperemia congiuntivale in fase di risoluzione”. Il paziente ha già iniziato la terapia antivirale.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome