Matteo Salvini (Foto Depositphotos)

Caso Gregoretti: domani il Senato voterà sulla richiesta di mandare a processo Matteo Salvini per il caso della nave della marina militare che nel luglio 2019 soccorse 116 persone in mare ma restò ferma per giorni nel porto di Augusta a causa del divieto di sbarco imposto dall'allora ministro dell’Interno. A differenza di quanto avvenne in commissione lo scorso 20 gennaio, questa volta la Lega potrebbe non esprimersi a favore. Una scelta non determinante in quanto la maggioranza (M5S-Pd-IvLeu), che pure allora non partecipò allo scrutinio, ha i numeri più che sufficienti per mandare alla sbarra il leader leghista. "Sono tranquillo. E' sicuro che passerà la richiesta di processo ai miei danni. Spero solo che facciano in fretta" ha commentato ieri Salvini. "Non vedo l'ora - ha aggiunto - di andare in tribunale e spiegare ai giudici che difendere i confini del mio Paese era un mio diritto e un mio dovere e non un crimine".

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome