(foto depositphotos)

L'Unione Polisportiva Comunale Tavagnacco, sponsorizzata Graphistudio, è una società di calcio femminile, fondata nel 1989 a Tavagnacco, in provincia di Udine, nel Friuli-Venezia Giulia. Raggiunta la serie A nel 2001, in questi ultimi anni ha raggiunto posizioni di élite, partecipando per due stagioni consecutive anche alla Champions League. Quest'anno le cose vanno meno bene e anche per questo il Tavagnacco è andato a pescare una giocatrice straniera. Così è arrivata Claudia Cagnina, 22 anni, centrocampista, che comunque andrà a finire la sua avventura quest'anno in Friuli un record lo ha già scritto: la prima calciatrice peruviana a giocare nella serie A femminile italiana. Claudia è nata a Valley Stream, nello stato di New York negli USA, ma la madre è nata e cresciuta in Perù, Paese del quale la calciatrice ha la cittadinanza, oltre a quella a stelle e strisce, mentre il padre è figlio di italiani, nati a Roma, che poi si sono trasferiti negli States (e la ragazza ha anche il passaporto italiano). Claudia, che fa parte della nazionale femminile peruviana, ha giocato prima nel St. John's Red Storm per poi giocare nel Susa FC, quindi in Svizzera nel Lugano e ora nel Tavagnacco. "Claudia è da sempre una tifosa della AS Roma - ha detto Ian Stone suo coach alla St. John's - e per lei è stato sempre un sogno poter far parte di una squadra della serie A italiana. E adesso quel sogno si è tramutato in realtà". Claudia all'università di St. John si è laureata in giustizia penale e accanto ai libri il calcio è stata sempre la sua passione che poi l'ha portata in Europa e adesso nel Paese dei suoi nonni paterni. E al suo arrivo a Tavagnacco è stata subito accolta con grande entusiasmo: "Appena scesa dal volo proveniente da New York - il post della società friulana su Facebook sotto la foto di Claudia con la sciarpa del club - è andata subito ad allenarsi. È arrivata per rinforzare il reparto in vista di un girone di ritorno dove nessuna occasione può essere persa". C'è infatti in palio la salvezza, un traguardo che per Tavagnacco è importante come uno scudetto.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome