Mihajlovic (Depositphotos)

Ventiquattresima giornata di campionato, l’ultima prima della ripresa delle coppe europee. Si comincia oggi alle 15 con Lecce-Spal, in serata il primo big match con lo spareggio Champions tra Atalanta e Roma, mentre domenica il piatto forte è Lazio-Inter (ore 20.45) e lunedì sera si chiude con Milan-Torino.

LECCE-SPAL Oggi, ore 15

Lecce Sempre a parte Babacar, Gabriel e Meccariello. In avanti confermati Falco e Lapadula, con Saponara trequartista. In mezzo, con Deiola e Barak, Majer favorito su Petriccione.

Spal Di Biagio cambia subito modulo: 4-3-3, con Cionek e Reca laterali e Bonifazi-Zukanovic coppia centrale. In mediana Murgia favorito su Valoti, davanti Strefezza e Di Francesco ai lati di Petagna.

BOLOGNA-GENOA Oggi, ore 18

Bologna Mihajlovic recupera Barrow, ma rischia di perdere Soriano. Al suo posto è pronto Svanberg, con Schouten in mezzo al campo insieme a Poli, che rientra dalla squalifica. Denswil sempre adattato a sinistra.

Genoa Romero non è al meglio, ma Soumaoro all'esordio ha fatto bene e toccherà ancora a lui. Anche il recupero di Schone, nonostante i miglioramenti in settimana, resta da valutare. Sanabria e Pinamonti in leggero vantaggio su Pandev e Favilli in attacco. Ankersen dovrebbe prendere il posto dell'infortunato Ghiglione.

ATALANTA-ROMA Stasera ore 20.45

Atalanta Gasp ha tutti a disposizione tranne Sutalo. Vero che mercoledì c'è il Valencia in Champions, ma contro la Roma non è previsto turnover. Uno tra Freuler (in vantaggio) e Pasalic affiancherà De Roon, mentre Caldara spera in una maglia in difesa, ma il solito trio di titolari Toloi-Palomino-Djimsiti resta in pole. Castagne più di Hateboer a destra.

Roma Mancini a centrocampo con Fazio al fianco di Smalling sembra la soluzione più probabile per far fronte all'emergenza a centrocampo, con Cristante squalificato e Diawara infortunato. In difesa Bruno Peres in vantaggio su Santon a destra, più Spinazzola di Kolarov a sinistra. In avanti sulle fasce favoriti Carles Perez e Mkhitaryan. Pellegrini riprende il suo posto da trequartista.

UDINESE-VERONA Domani, ore 12.30

Udinese Avanti con il 5-3-2 in cui potrebbe partire dalla panchina Becao a vantaggio di De Maio. Lasagna favorito su Nestorovski per affiancare Okaka. Intoccabili a centrocampo Fofana, Mandragora e De Paul.

Verona Anche Juric non pensa di modificare una squadra che sta volando. Quindi ancora spazio a un tridente senza centravanti di ruolo, con Pessina e Zaccagni dietro a Borini e Verre in panchina.

JUVENTUS-BRESCIA Domani, ore 15

Juventus Le scelte di Sarri dipenderanno anche dall'impegno di stasera in Coppa contro il Milan. Senza Douglas Costa, che spera di rientrare contro l'Inter, si torna al trequartista, con Ramsey favorito su Dybala, che contende il posto anche a Higuain nei due davanti. Ronaldo intoccabile. Rugani può far rifiatare uno tra Bonucci e De Ligt, che tra l’altro sono entrambi diffidati.

Brescia Lopez ritrova Torregrossa, squalificato contro l’Udinese e subito titolare, probabilmente con Balotelli. Cistana e Chancellor coppia centrale in difesa.

SAMP -FIORENTINA Domani, ore 15

Sampdoria Ranieri insisterà con il 4-3-1-2, con Ramirez alle spalle di Quagliarella e Gabbiadini. Ekdal è squalificato, al suo posto ci sarà Vieira. A sinistra Murru favorito su Augello.

Fiorentina Prima convocazione per Duncan, che insidia Benassi per una maglia a centrocampo. Con Chiesa stavolta potrebbe partire Vlahovic, in vantaggio su Cutrone. Più Caceres di Igor in difesa.

SASSUOLO-PARMA Domani, ore 15

Sassuolo Djuricic è recuperato e dovrebbe piazzarsi tra Boga e Berardi alle spalle di Caputo, anche perché Traoré ha qualche problema fisico e il primo cambio dalla panchina in avanti sarà Defrel. Locatelli e Obiang in mediana, con Ferrari a far coppia con Romagna in difesa.

Parma Gervinho dovrebbe essere convocato, ma il favorito come terzo d'attacco con Kulusevski e Cornelius è al momento Caprari. Kucka e Kurtic tornano a centrocampo. In porta ancora Colombi.

CAGLIARI-NAPOLI Domani, ore 18

Cagliari Maran perde Nainggolan per squalifica e deve scegliere tra Pereiro e Birsa. Ceppitelli disponibile ma ancora indietro di condizione dopo il lungo stop. Rog difficilmente andrà anche solo in panchina. In regia torna Cigarini, a destra in difesa c'è Mattiello.

Napoli Dopo la panchina di San Siro, Milik si riprende le chiavi dell'attacco con Insigne, che ha smaltito il gonfiore al ginocchio. Più Callejon di Politano a destra, mentre a centrocampo potrebbe rifiatare Zielinski, dando spazio ad Allan dal 1'. Koulibaly in panchina.

LAZIO-INTER Domani, ore 20.45

Lazio Jony o Marusic adattato a sinistra per sostituire l’infortunato Lulic. Per il resto la squadra è fatta, con i rientri dalla squalifica di Milinkovic e Radu e con Caicedo in vantaggio su Correa per affiancare Immobile in attacco.

Inter In porta ci sarà ancora Padelli. Largo a sinistra torna Young, mentre a destra Candreva è in netto vantaggio su D'Ambrosio. Con Brozovic e Barella, uno tra Vecino ed Eriksen (favorito). Torna Lautaro dopo i due turni di squalifica.

MILAN-TORINO lunedì, ore 20.45

Milan Squadra impegnata stasera contro la Juve in Coppa Italia. Pioli però anche nel posticipo contro il Torino potrebbe insistere con il 4-2-3-1 visto nel derby. In quel caso, ancora panchina per Leao. Calabria per lo squalificato Conti.

Torino Longo deve scegliere tra Djidji e Bremer (favorito) per sostituire Izzo, fermato dal giudice sportivo. De Silvestri recupera, a sinistra ballottaggio Aina-Ansaldi, con il nigeriano leggermente avanti. Verdi e Berenguer ai fianchi di Belotti. Baselli torna dalla panchina.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome