virus (foto depositphotos)

E' ormai emergenza anche in Italia a causa del Coronavirus: 14 i contagiati in Lombardia, anche se l'assessore al Welfare Gallera parla di "250 persone in isolamento a cui faremo il tampone". Ha poi affermato che tutti i pazienti presunti contagiati dal virus "saranno ricoverati all'Ospedale Sacco di Milano". I contagiati dal coronavirus continuano ad aumentare.

UN CASO GRAVE Ancora in gravi condizioni il 38enne contagiato nel lodigiano, in terapia intensiva. L'uomo non è mai stato in Asia, ma ha incontrato un amico rientrato, a inizio febbraio, dalla Cina. Il "paziente zero", così, è stato sottoposto a verifiche cliniche e risulta non essere contagiato dal virus, tuttavia seguiranno ulteriori indagini per verificare se può essere risultato infetto nei giorni passati. Il ministero della Salute ha emesso - data l'aggressività del virus - un'ordinanza per l'isolamento in quarantena obbligatorio per chi è entrato in contatto con il caso positivo. Contagiata anche la moglie del 38enne, incinta, ed altre 3 persone di un bar del paese, oltre al figlio del titolare del suddetto. Il medico di base ricoverato: ha la polmonite.

IL SINDACO DI CODOGNO Il primo cittadino della città del 38enne contagiato ha chiuso, emettendo un'ordinanza, scuole, bar e locali. Asili nido, tutti gli esercizi di somministrazione di cibi e bevande e impianti sportivi chiusi: una città fantasma per contrastare il temibile virus.

A PIACENZA Una collega di lavoro del 38enne di Lodi è stata ricoverata in isolamento a Piacenza, al reparto Malattie Infettive. Atteso l'esito del tampone per la donna.

IL VIRUS IN VENETO E' di pochi minuti fa la notizia dei due casi accertati in Veneto: due anziani, entrambi positivi al test del reparto Malattie Infettive dell'Azienda Ospedaliera di Padova.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome