Valentino Rossi (Depositphotos)

Valentino Rossi non intende ritirarsi dal circus senza neppure scendere in pista. Nel corso di una chat coi tifosi organizzata dalla Yamaha, il Dottore spiega che chiudere la sua gloriosa carriera in un'annata che potrebbe essere cancellata dalla pandemia non sarebbe glorioso.

"Il mio problema è che non ci sono gare e non possiamo correre, quindi la mia decisione su proseguire la carriera o meno nel 2021 la dovrò prendere prima di tornare in pista, perché nella situazione più ottimistica potremo correre nella seconda metà della stagione, ma io devo decidere prima", ammette il campione di Tavullia.

L'intenzione, comunque, è chiara: "Io vorrei continuare, ma sono in una situazione difficile. Ho abbastanza motivazioni e voglia per continuare, è molto importante però capire quale sarà il livello di competitività, perché soprattutto nella seconda parte dello scorso anno abbiamo sofferto molto e troppe volte sono stato lento e ho dovuto lottare al di fuori della top-5".

Per il 2021 la Yamaha ha già scelto Quartararo al fianco di Vinales per le due moto ufficiali, ma qualcosa potrebbe cambiare alla luce dell'epidemia in corso: "Non sarebbe il modo migliore smettere senza gareggiare", ribadisce Rossi. "La cosa migliore sarebbe di fare un altro campionato e smettere dopo il prossimo, ma non sappiamo proprio se si faranno otto, dieci, dodici GP o nessuno"

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome