(foto depositphotos)

I numeri sudamericani della pandemia da Coronavirus sono drammatici, ed ogni giorno sembrano andare peggio: in meno di tre giorni sono cresciuti di 77.000 unità I positivi, superando il mezzo milione e raggiungendo esattamente quota 501.954, mentre il numero delle vittime ha toccato quota 28.523 (+3.700). Le cifre descrivono quello che è un sistema sanitario ormai al collasso e che necessita di interventi più che tempestivi, per evitare un'ecatombe.

E' - tristemente - sempre il Brasile a guidare la macabra classifica con quasi la metà dei contagiati del subcontinente e ben oltre la metà dei decessi (15.633), complice anche la mala gestione del presidente Bolsonaro, che ha sottovalutato la crisi e che ora deve gestire una situazione delicatissima.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome