Continua l’ascesa di Fratelli d’Italia. Il partito di Giorgia Meloni nel sondaggio Swg tallona a solo 1,2 punti di distanza il M5S. In aumento anche il partito di Berlusconi, il Pd cede lo 0,4%, mentre la Lega è sostanzialmente stabile. Ecco chi sale e chi scende nel sondaggio condotto da Swg con il metodo Cati-Cami-Cawi su un campione nazionale di 1.200 maggiorenni.

Perde quota ma resta saldo in testa il partito di Matteo Salvini. La Lega è al 26,9% (nella precedente rilevazione era al 27 per cento). Rispetto alle Europee, però, la Lega perde terreno: era al 34,3%, 7,4 punti più di oggi. Secondo posto nella classifica per il Pd di Nicola Zingaretti, nonostante perda lo 0,4% rispetto alla settimana precedente: è al 20,2%, in calo di 2,5 punti sul risultato delle Europee 2019.

Fdi si avvicina al M5S, cresce Berlusconi - In corsa per conquistare il podio Fratelli d’Italia, al 14,5% (era al 6,5 alle Europee 2019), che guadagna mezzo punto rispetto alla rilevazione del 18 maggio. Resiste al terzo posto il M5S, al 15,7%, che lascia sul terreno lo 0,3% rispetto alla settimana precedente. Era al 17,1% alle Europee. Guadagna lo 0,6% Forza Italia di Silvio Berlusconi, che si attesta al 6,3% (alle Europee era all’8,8 per cento).

Azione di Calenda supera Italia viva di Renzi - La Sinistra/Mdp è al 3,4% (scende dello 0,3% rispetto alla rilevazione del 18 maggio), mentre guadagna lo 0,3% Azione di Carlo Calenda che si attesta al 2,9% e supera Italia viva di Matteo Renzi che segna il 2,7 per cento. Emma Bonino con +Europa è al 2,1% (era al 2,2%), mentre i Verdi sono all’1,7% (guadagnano lo 0,2%). Cambiamo di Giovanni Toti sale all’1,3% (era all’1,1%). Gli altri partiti sotto la soglia dell’1% incassano il 2,3%, lasciando sul campo lo 0,3 per cento.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome