Ammontano a 416, secondo l'ultimo bollettino della Protezione Civile, i nuovi casi di coronavirus (il 53% in dei quali in Lombardia) registrati in Italia e 111, complessivamente, i deceduti. In aumento, dunque, rispetto alle 87 di ieri. I morti a livello nazionale salgono così a 33.340. Sono saliti a 155.633 i guariti e i dimessi, con un incremento rispetto a ieri di 2.789. Venerdì l'aumento era stato di 2.240.

ZERO DECESSI E CONTAGI IN UNDICI REGIONI

In 11 Regioni non si è verificato alcun decesso. Si tratta di Campania, Puglia, Trentino-Alto Adige, Friuli Venezia Giulia, Abruzzo, Umbria, Sardegna, Valle d'Aosta, Calabria, Molise e Basilicata. Inoltre, in queste ultime sei Regioni non è stato registrato neanche un caso di Covid-19.

TERAPIA INTENSIVA: MALATI IN CALO
Ammontano invece a 450 i pazienti tuttora ricoverati in terapia intensiva in Italia, 25 meno di ieri. Di questi, 172 sono in Lombardia (uno in meno rispetto a ieri). I malati ricoverati con sintomi sono invece 6.680, con un calo di 414 rispetto a ieri, mentre quelli in isolamento domiciliare sono 36.561, con un calo di 2.045 rispetto a ieri.

I MALATI DI CORONAVIRUS IN ITALIA
Sono 43.691, complessivamente, i malati di coronavirus in Italia, 2.484 meno di ieri, quando il calo era stato di 1.811.

VACANZE A GIUGNO PER 7 MILIONI DI ITALIANI
Intanto sette milioni di italiani sceglieranno il mese di giugno per andare in vacanza. E' quanto emerge da un'analisi della Coldiretti, dopo il via libera agli spostamenti tra le Regioni a partire dal prossimo 3 giugno.

GOVERNATORI SODDISFATTI
Soddisfatto il governatore veneto Luca Zaia che ha parlato di un "bel segnale" mentre per il presidente della Campania Vincenzo De Luca è una "scelta incomprensibile".

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome