Papa Francesco (foto Deposiphotos).

Nella solenne messa della domenica di Pentecoste, Papa Francesco invita a a pregare per "coloro i quali sono ai vertici della società, che prendono decisioni delicate e urgenti, perché salvaguardino la vita umana e la dignità dei lavoratori. Perché comprendano l'importanza di investire sulla salute, sul lavoro, sull'eliminazione delle disuguaglianze e delle discriminazioni e delle povertà".

DIETRO FRONT E' necessario "invertite il senso di marcia" - afferma - "per tornare a camminare verso Dio e verso il prossimo: non separati ma sensibili di fronte al grido dei dimenticati, con un occhio caritatevole e amorevole verso chi è più debole".

Non "sprecare" l'emergenza che stiamo vivendo. L'appello del Papa è chiaro: trarne insegnamenti importanti per la nostra vita. Perché peggio di questa crisi, "c'è solo il dramma di sprecarla, chiudendoci in noi stessi" - conclude.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome