Un grave lutto ha colpito l'Argentina e la famiglia socialista nel mondo. Ci ha lasciato, all'età di 77 anni e a seguito di una lunga malattia, Hermes Binnèr.

Candidato alla presidenza della Repubblica argentina nel 2011, fu due volte sindaco della città di Rosario e poi il primo governatore socialista in Argentina. Deputato, senatore, Presidente del Partito socialista e leader politico conosciuto in tutto il mondo.

Nel corso dei miei lunghi anni di politica tra l'Italia ed il Sudamerica ho avuto l'opportunità di incontrare più volte Binner e di parlare a lungo con lui di politica.  Medico di professione, Binner mi raccontò di come era riuscito da assessore alla sanità del comune di Rosario a incidere profondamente in quello che riteneva il settore più sensibile per la vita dei cittadini. "Per fare un buon governo – diceva – ci vogliono idee, progetti e pianificazione !".

E fu così che ha trasformato la città di Rosario e la Provincia di Santa Fè, mantenendo e coltivando uno speciale rapporto con la collettività italiana, la più grande comunità di origine straniera dell'Argentina.   Le sue doti di onestà, semplicità e trasparenza hanno sempre costituito per me un riferimento importante e voglio esprimere a tutti gli amici rosarini, santafesini e socialisti argentini i miei più sinceri e affettuosi sentimenti di condoglianze e solidarietà per la grande perdita.  Ciao, Hermes !

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome