Depositphotos

Conto alla rovescia per l'entrata in vigore delle nuove misure previste dal decreto fiscale (collegato alla legge di Bilancio). Una, in particolare, con la quale gli italiani dovranno abituarsi: il nuovo limite all'uso delle banconote che passa da 3.000 a 2.000 euro. Il tutto con l'obiettivo di contrastare l'evasione favorendo i pagamenti elettronici. Da mercoledì arriva anche il taglio del cuneo fiscale: per i dipendenti con reddito da 8.174 a 26.600 il bonus (ex Renzi) da 80 euro passa a 100 (20 euro in più); per i lavoratori con reddito da 26.600 e 28mila euro è previsto un aumento di 100 euro; per quelli tra 28mila e 40 mila euro di reddito il taglio del cuneo si configura come una detrazione decrescente fino ad esaurimento. Per ottenere lo "sconto" non sarà necessario effettuare una richiesta: sarà effettuato direttamente dal datore di lavoro, che svolge il ruolo di sostituto d'imposta. Ancora: dal primo luglio entrerà in vigore anche l'ecobonus e sisma bonus al 110%: un maxi credito di imposta per risollevare l'economia guardando al green e alla sicurezza.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome