Cristiano Ronaldo (Depositphotos)

Non c'è storia nel derby dello Stadium. La Juventus liquida il Torino con un perentorio 4-1 e si avvicina allo scudetto. Per i granata, invece, c'è ancora da conquistare una tormentata salvezza.

Buffon festeggia le 648 presenze in A: staccato Maldini, è il nuovo primatista assoluto. I bianconeri ci mettono 2' a sbloccare il risultato con Dybala e al 28' sono già sul 2-0, grazie al raddoppio di Cuadrado.

Il Toro accorcia su rigore concesso per un tocco di mano di De Ligt e trasformato un attimo prima del riposo da Belotti, ma nella ripresa la punizione di Ronaldo e una clamorosa autorete di Djidji fissano il punteggio sul 4-1.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome