L'ambasciatore italiano a Mosca, Pasquale Terracciano è intervenuto al Webinar “Viaggio in Italia - Situazione attuale e prospettive”, organizzato la scorsa settimana da MiBACT ed ENIT e rivolto agli operatori turistici e alla stampa russa.

Nel ricordare come il turismo sia stato uno dei settori più colpiti dalla pandemia, Terracciano ha espresso “la speranza, che a seguito di un miglioramento della situazione epidemiologica, dal primo agosto possano sussistere le condizioni per la riapertura delle frontiere tra Italia e Federazione Russa. I Consolati Generali di Mosca e San Pietroburgo – ha assicurato – sono pronti a riprendere la loro consueta attività non appena la Commissione europea includerà la Russia tra i Paesi in cui è possibile viaggiare senza restrizioni”.

Durante il webinar è stato presentato lo scenario post-Covid e l'offerta turistica italiana. Hanno partecipato tredici regioni italiane: Abruzzo, Alto Adige, Basilicata, Calabria, Campania Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Piemonte, Puglia, Sicilia, Toscana, Trentino e Valle D'Aosta.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome