Il Regno Unito ha chiesto al Giappone un aiuto per allestire le reti 5G. È quanto reso noto nel fine settimana dalla redazione del Nikkei Asian Review, citando due aziende che potrebbero occuparsi di fornire le componenti necessarie alla realizzazione dei network: NEC e Fujitsu.

"In gioco ci sono non solo contratti miliardari e l'operatività delle reti alle quali nei prossimi anni destineremo le nostre comunicazioni e i nostri servizi, ma anche i delicati equilibri politici e diplomatici tra superpotenze mondiali, in particolare Stati Uniti e Cina, più volte nell'ultimo periodo protagoniste di discussioni dai toni accesi sul tema".
Questa, al riguardo, è l'opinione di Mattia Carlin, Advisor della Fondazione Italia Giappone con sede alla Farnesina.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome