(foto depositphotos)

Due italiani e un argentino con passaporto italiano sono stati arrestati dall'Interpol argentina a Buenos Aires nel corso di un'operazione effettuata tra i quartieri di Palermo e Canuelas. I tre, sui quali pendeva un mandato di cattura internazionale, sono accusati di appartenere alla 'ndrangheta.

Le indagini nei loro confronti, secondo quanto riferito da numerosi organi di stampa argentini, andavano avanti da tre anni. Per gli inquirenti, occupavano una posizione di rilievo nell'organizzazione malavitosa calabrese e, soprattutto, nelle sue ramificazioni nel paese sudamericano.

Agli arresti, eseguiti in strada nei pressi del domicilio dei tre, ha collaborato anche la polizia di Reggio Calabria. Le persone fermate, per conto del clan, organizzavano e coordinavano il traffico di cocaina dal Sudamerica all'Italia.

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome