Il logo del massimo campionato di calcio di serie A.

Ultimo sforzo per le 20 squadre di Serie A. Cinque partite si giocano stasera (apre Brescia-Samp alle 18), altrettante domenica con quattro sfide alle 20.45. Le ultime dai campi:

BRESCIA-SAMPDORIA stasera ore 18

Brescia Con Donnarumma difficilmente recuperabile, sarà ancora Ayé ad affiancare Torregrossa. In difesa Gastaldello può giocare l’ultima della carriera, ma è tornato disponibile anche Cistana.

Sampdoria In porta può tornare Audero, Ranieri pensa ad alcuni cambi per una partita senza obiettivi. Askildsen dopo il gran gol al Milan reclama spazio, così come La Gumina.

JUVENTUS-ROMA stasera ore 20.45

Juventus Sarri farà riposare gran parte di chi ha giocato di più in questo rush finale. In attacco spazio a Higuain, che ha bisogno di mettere minuti nelle gambe, può rifiatare Ronaldo. Pjanic squalificato.

Roma Fazio in pole per sostituire lo squalificato Mancini in difesa. Con Pellegrini ancora out, Carles Perez in pole per affiancare Mkhitaryan, ma Fonseca pensa a un po’ di turnover.

ATALANTA-INTER stasera ore 20.45

Atalanta Gasp vorrebbe schierare la migliore formazione, ma Ilicic è out e Palomino difficilmente recuperabile in difesa (Caldara il suo sostituto). Malinovskyi e Gomez alle spalle di Zapata.

Inter Torna Skriniar in difesa, a sinistra possibile conferma per un Biraghi che sta chiudendo bene la stagione. Dubbio sulla trequarti tra Borja Valero ed Eriksen alle spalle della coppia Lukaku-Lautaro.

NAPOLI-LAZIO stasera ore 20.45

Napoli Mertens può rientrare spedendo in panchina l’abulico Milik di questi tempi. In difesa oltre a Manolas fuori pure Maksimovic: Di Lorenzo pronto ad affiancare Koulibaly.

Lazio Più Correa di Caicedo in attacco con Immobile. In difesa conferma per Patric accanto a Luiz Felipe e Acerbi.

MILAN-CAGLIARI stasera ore 20.45

Milan Al posto dello squalificato Rebic è forte la candidatura di Leao, col giovane Gabbia ad affiancare Kjaer in difesa.

Cagliari Dopo la scintillante prova contro la Juve, il baby Gagliano è pronto a illuminare anche San Siro. Un altro giovane, Ladinetti, può giocare a centrocampo al posto dello squalificato Rog.

SPAL-FIORENTINA domani ore 18

Spal Di Biagio potrebbe puntare sul tridente D’Alessandro-Petagna-Di Francesco. I numerosi giovani che inizieranno in panchina potrebbero avere spazio nella ripresa.

Fiorentina Più Cutrone di Vlahovic per completare il trio d’attacco con Chiesa e Ribery. A destra, con la squalifica di Ghezzal, spazio a Lirola.

GENOA-VERONA domani ore 20.45

Genoa Per la partita dell’anno si punterà sugli uomini più esperti ed affidabili, con un centrocampo a 5 guidato da Schone e la coppia Pandev-Pinamonti, visto che Sanabria è indisponibile. Sulle fasce possibile impiego di Ankersen e Criscito.

Verona Pazzini candidato a giocare la sua ultima col Verona dall’inizio. Difficile il recupero di Kumbulla ed Empereur, Faraoni può essere confermato in difesa.

BOLOGNA-TORINO domani ore 20.45

Bologna Mihajlovic pensa ad alcuni cambi in attacco, dove potrebbero risposare sia Barrow che Palacio con Santander titolare. Difesa scontata viste le assenze di Bani e Tomiyasu.

Torino Privo di Meité e Lyanco, Longo potrebbe dare spazio a Djidji in difesa. De Silvestri non recupera, a destra può essere proposto il giovane Singo, a segno con la Roma.

LECCE-PARMA domani ore 20.45

Lecce Tutto ruota intorno alla disponibilità di Mancosu e Lapadula, usciti malconci dalla partita di Udine. Se non ce la facessero, Babacar centravanti e Farias sulla trequarti.

Parma Giocatori come Dermaku, Caprari e Grassi stanno trovando una buona continuità in questo finale e potrebbero essere confermati. Ultima col Parma per Kulusevski.

SASSUOLO-UDINESE domani ore 20.45

Sassuolo De Zerbi vuole chiudere con un’altra grande prova. Il tris d’assi Berardi-Djuricic-Caputo non è in discussione, Traoré o Haraslin al posto dell’infortunato Boga.

Udinese Niente da fare per Nuytinck, in difesa confermato Samir. Davanti può tornare dall’inizio Kevin Lasagna.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome