Il premier Conte (Depositphotos)

Coronavirus e lockdown: non c'è solo l'oscillazione della curva epidemiologica, con i casi di contagio ancora in ascesa, a tenere desta l'attenzione degli Italiani. Anche le fibrillazioni politiche stanno facendo la loro parte, con il duro scontro in atto tra maggioranza e opposizione sulla "gestione" della pandemia al Nord. Il centrodestra e la Lega, in particolare, hanno puntato il dito contro il governo accusandolo di non aver dichiarato Alzano e Nembro, "zone rosse" quando, appunto, questo fu suggerito dal Comitato tecnico scientifico, lo scorso 3 marzo, scegliendo invece la strada del Lockdown nazionale circa una settimana più tardi. Per il ministro della Salute, Roberto Speranza, tuttavia, quella scelta "di chiudere tutto" fu "giustissima" perché "ha salvato il Paese e risparmiato vite". In un colloquio con il Corriere della Sera, l'esponente del governo ha invitato a prepararsi ad un "autunno di resistenza", perché il virus non è scomparso, ed ha sollecitato i ragazzi alla cautela ed al rispetto delle regole base, perché tutte le scuole dovranno riaprire il 14 settembre, e i sacrifici loro richiesti hanno questo obiettivo. Non ha mostrato di pensarla allo stesso modo Forza Italia, che con Mariastella Gelmini, capogruppo azzurro alla Camera, ha chiesto al premier Conte di "venire in Parlamento a spiegare le sue decisioni (prese senza coinvolgere le Camere e le opposizioni) di quei caldi mesi". "L'esecutivo ha perso la sua credibilità. Per mesi ha fatto credere a milioni di italiani che contro il Covid si muoveva sulla base delle indicazioni degli scienziati, mentre ora emerge che ha attuato scelte politiche" ha sbottato la parlamentare forzista. E ci è andato giù duro anche Matteo Salvini, che ha preso di mira anche il governo: accusandolo di aver "mentito all'Italia. In altri paesi si sarebbero dimessi. Per il leader leghista l'intento è quello di "governare con la paura e il lockdown, noi invece vogliamo vivere". I toni non sono stati da meno neanche in FdI, che ha messo nel mirino soprattutto Conte: "Si divertono a giocare con i problemi degli italiani, hanno fatto solo promesse al vento".

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome