Foto di repertorio (Depositphotos)

È accaduto a Caivano, in provincia di Napoli, dove una ragazza di 22 anni ha perso la vita in seguito ad una caduta dal motorino su cui stava insieme al compagno transgender. A toglierle la vita è stato il fratello, 25enne, che ha prima tamponato il motociclo su cui viaggia la coppia, e successivamente ha pestato pestato a sangue il compagno trans della sorella. Dopo l'arresto, il 30enne ha confessato: non sopportava più quella che per lui era una "vergogna". L'uomo è ora in carcere, con l'accusa di omicidio preterintenzionale.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome