Uragano Sally ha toccato terra sulla costa meridionale degli Stati Uniti. Lo ha annunciato il National Hurricane Center. La località più colpita è Gulf Shores, nello stato dell'Alabama. La tempesta di categoria 2 su una scala di cinque, con venti sostenuti fino a 165 chilometri all’ora, potrebbe causare “inondazioni catastrofiche” nelle aree costiere, ha detto il centro di Miami.

ALLAGAMENTI E MIGLIAIA DI CASE SENZA CORRENTE

“Probabilmente Sally toccherà ampie porzioni della costa settentrionale del Golfo”, afferma l’Nhc, che sede a Miami, aggiungendo che l’uragano potrebbe scaricare in alcune zone fino a 50 centimetri di pioggia. Circa 75mila abitazioni in Alabama e Florida già martedì sera erano senza corrente, con inizi di allagamento in diverse contee dei due Stati.

In una conferenza stampa la governatrice dell’Alabama, Kay Ivey, ha affermato che “ci troviamo di fronte a un’alluvione record, che forse supera i livelli storici. Vi è un rischio maggiore per la perdita di beni e di vite umane. Vi esorto nel modo più forte possibile ad evacuare, se le condizioni lo permettono”. Ivey già lunedì aveva dichiarato lo stato di emergenza.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome