(foto depositphotos)

 

I genitori di una bambina di 14 mesi, a Pavia, hanno visto cadere in un sonno sempre più profondo la figlia e l'hanno portata in pediatria al Policlinico San Matteo, dove è arrivata in coma. I medici - dalle analisi - hanno fatto una scoperta clamorosa: la piccola aveva tracce di marijuana nelle urine. Gli operatori sanitari, quindi, hanno prontamente avvisato le forze dell'ordine e trasferito la bambina - non appena le sue condizioni di salute lo hanno permesso - in una struttura protetta per decisione del Tribunale dei Minorenni di Milano.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome