foto depositphotos

In Italia il "peso" della tassazione è più elevato rispetto alle stime ufficiali. Ad affermarlo è uno studio del Consiglio e della Fondazione nazionale dei commercialisti. "La pressione fiscale è più alta del 5,8% di quella reale (annunciata al 42,4%)", superando quindi il 48%, e ciò - scrivono i professionisti - fa del nostro "il Paese più tartassato d'Europa".

DIETRO FRONT Dopo cinque anni di ininterrotto calo dei valori, nel 2019 si è verificato un brusco incremento della pressione fiscale, che ha guadagnato 0,7 punti. La rapida risalita ha riportato il suo livello complessivo indietro di quattro anni. Dopo l'ultimo imponente shock del 2012/13, s'era verificato un calo significativo (-1,7%), che ha riguardato però esclusivamente le imprese dal momento che sulle famiglie non c'è stata riduzione, bensì, aumento.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome