“Sono a Città del Messico per la conferenza del C40 #Women4Climate. L’Italia torna protagonista nel dibattito sui cambiamenti climatici. Le grandi capitali sono in prima linea per vincere le sfide di domani. Nessuno deve rimanere indietro. Lo sviluppo sostenibile e inclusivo è il nostro obiettivo comune. Il futuro è nelle nostre mani”.

Ecco quanto postato oggi su Facebook dalla sindaca di Roma, Virginia Raggi.

LA POLEMICA. 

Il viaggio della prima cittadina della pentastellata ha fatto scoppiare la polemica nella capitale, soprattutto in virtù dell’arrivo di Burian, l’ondata di gelo proveniente dalla Siberia che sta colpendo tutta l’Italia.

“Un sindaco si vede nel momento dell’emergenza – ha scritto in una nota il vicesegretario del Pd Lazio, Enzo Foschi– . Da giorni è previsto il rischio neve a Roma per questa notte, ma la Raggi ha pensato bene di partire per un convegno addirittura a Città del Messico, a oltre 10 mila km di distanza e 15 ore di volo da Roma. La città potrebbe bloccarsi, e si troverebbe senza il primo cittadino a capo della macchina comunale. Certo, considerando le pessime prove della Raggi, non si tratterebbe di una perdita rilevante, anzi… Ma dà l’idea di come questi grillini concepiscono il governo: in fuga alla prima difficoltà”.