Osservatori dell'Osa in Brasile per monitorare il ballottaggio

Tutto pronto in Paraguay per le elezioni presidenziali e politiche del 22 aprile. La coalizione di opposizione “Per voi” affila le armi e lancia una campagna chiamata “Caccia-corrotti” per contrastare la rielezione di politici accusati di corruzione. La notizia è stata segnalata oggi dal quotidiano “Ultima Hora“. La presentazione dell’iniziativa si è tenuta ieri nella piazza davanti al palazzo del Congresso dov’è stata organizzata una sfilata con le maschere dei politici presi di mira dalla campagna.

NEL MIRINO ANCHE IL PRESIDENTE CARTES
Tra questi anche l’attuale presidente Horacio Cartes, che nei prossimi scrutini sara’ candidato ad un seggio di senatore per il tradizionale e conservatore partito Colorado. “Il Parlamento si e’ trasformato in un super potere capace di mettere o togliere un presidente, di rendere intoccabili i funzionari di governo e, come stiamo denunciando, di auto assegnarsi privilegi”, ha dichiarato Camilo Soares, del partito Movimento al Socialismo (Pmas).

PIU’ DI 4 MILIONI CHIAMATI ALLE URNE
Saranno 4 milioni e 241 mila i cittadini paraguaiani che saranno chiamati alle urne per eleggere il nuovo presidente della Repubblica e rinnovare la totalità dei seggi parlamentari nazionali e provinciali. Lo ha reso noto il Tribunale superiore della Giustizia elettorale del Paraguay che ha fornito le cifre ufficiali riguardanti il rilevamento del corpo elettorale effettuato per frange di età, per sesso e per provincia. In base alle cifre pubblicate si conosce che gli elettori di sesso maschile rappresentano il 51 per cento del totale contro il 49 per cento di sesso femminile.