Argentina, Paraguay e Uruguay hanno raggiunto l'accordo sulle 12 città che ospiteranno le partite del Mondiale di calcio del 2030, in caso di assegnazione da parte della Fifa. Lo hanno reso noto rappresentanti dell'Afa, la Federcalcio argentina.

La candidatura congiunta dei tre paesi sudamericani non è ancora ufficiale, visto che l'iter sarà aperto ufficialmente solo tra qualche anno, ma l'intesa è totale su tutti i principali aspetti riguardanti l'evento.

Le possibilità di assegnazione al Sudamerica dei Mondiali del 2030 potrebbero essere molto alte sia per delle logiche di alternanza tra i vari continenti nell'organizzazione della kermesse, sia perché sarebbe l'edizione del centenario dalla prima Coppa del Mondo, ospitata dall'Uruguay nel 1930 e vinta proprio dalla nazionale di casa.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome