L'Ue invia missione di esperti in Colombia dopo la fuoriuscita di petrolio nel dipartimento di Santander

Una squadra di esperti, un'autentica "taske-force" inviata in missione in Colombia per valutare e rispondere all'emergenza ambientale provocata dalla fuoriuscita di petrolio nel dipartimento di Santander (nord-est), lo scorso mese. L'invio è stato deciso dall'Unione europea. Il team, composto da esperti di Spagna e Francia, "si concentrerà sulla valutazione dell'impatto di questo incidente e sulla proposta di azioni per ripristinare gli spazi naturali danneggiati", si legge in una dichiarazione diffusa dall'Ue.

LA MISSIONE DURERA' DUE SETTIMANE
La missione degli esperti durerà due settimane. Il greggio si è riversato nei torrenti di La Lizama e Cano Muerto, affluenti del fiume Sogamoso, tra il 12 e il 15 marzo. I circa 550 barili di petrolio che hanno contaminato i corsi d'acqua provenivano dal pozzo La Lizama 158, di proprietà della compagnia statale Ecopetrol.