Venezia

Il sindaco di Venezia, Luigi Brugnaro, sbotta. E punta il dito contro chi “condivide sul web i video dei cafoni che creano un danno d’immagine alla città”. Il primo cittadino fa riferimento all’ennesimo tuffo di un turista in Canal Grande dal Ponte di Rialto. Il video della bravata è finito su internet praticamente in tempo reale.

“Il rischio è che si metta in moto una gara di emulazione – ha aggiunto Brugnaro -. Verificheremo se ci siano gli estremi per far causa a queste persone che si tuffano per danno d'immagine alla città. Ma bisogna agire anche contro chi diffonde le immagini, con foto e video, di questi cialtroni, e cioè siti web e social network”.