L'ex presidente del Brasile Lula

Un candidato di centrosinistra che difenda l’approvazione di un indulto nei confronti dell’ex presidente brasiliano Luiz Inacio Lula da Silva in campagna elettorale. E’ quanto sta cercando il Partito dei lavoratori (Pt) in vista delle elezioni presidenziali di ottobre. La notizia è stata riportata dal quotidiano brasiliano “Folha de S.Paulo“.

PROPOSTA DI INDULTO, UNO DEI CARDINI DEL PROGRAMMA
Finora, l’unico candidato disposto a portare avanti una proposta del genere è stato Guilherme Boulos, del Partito del socialismo e libertà (Psol), di estrema sinistra. La proposta di indulto dovrebbe essere uno dei punti centrali tra le proposte di campagna elettorale del partito, nel caso in cui il Pt riesca ad avere un proprio candidato.

SPUNTA L’OPZIONE GOMES 
L’obiettivo è togliere Lula di prigione affinché possa correre alle presidenziali del 2022. Una parte del Pt vorrebbe che il candidato fosse l’ex governatore dello stato del Cearà, Ciro Gomes.

IL NO DELLA HOFFMANN
La proposta è stata avanzata dall’ex ministro Jacques Wagner durante le manifestazioni del primo maggio. Tuttavia, la presidente del Pt, Gleisi Hoffmann, ha reagito dichiarando che “Gomes non passa nel Pt neanche con forti preghiere”.