Eder, attaccante dell'Inter

Clamorosa sconfitta a San Siro per l'Inter, che si arrende (1-2) al Sassuolo e rischia di uscire dalla lotta Champions con una giornata d'anticipo. I nerazzurri dovranno affidarsi a un'ex bandiera, Zenga: se il suo Crotone riuscirà a non perdere contro la Lazio, l'Inter potrà giocarsi ancora il quarto posto domenica prossima all'Olimpico. Altrimenti, sarà fuori dalla coppa più importante.

Incredibile l'esito della sfida con i neroverdi di Iachini, in vantaggio al 25' con una punizione di Politano e bravi a raddoppiare nella ripresa con Berardi. Inutile la rete di Rafinha a 10' dal termine: troppe le occasionissime fallite dalla squadra di Spalletti con Icardi, Perisic, Candreva e nel finale anche col nuovo entrato Eder. 

Nell'altro anticipo del penultimo turno di serie A, successo di misura (1-0) per il Benevento sul Genoa. Per i sanniti una vittoria nell'ultima casalinga in massima serie, firmata dalla zampata di Diabate a 3' dalla conclusione. A fine gara commoventi gli applausi di tutto lo stadio alla formazione giallorossa, autrice di un buon girone di ritorno ma penalizzata dal deficitario rendimento nell'andata: appena 4 punti all'attivo.