L’Inter acciuffa in extremis il quarto posto e la Champions League. Lo spareggio dell’Olimpico va ai nerazzurri, che ribaltano nel finale in modo incredibile la situazione e battono la Lazio, quinta e costretta all’Europa League.

Finisce 2-3, con la delusione dei biancocelesti, a lungo padroni del campo. Lazio in vantaggio al 9′ con Marusic e raggiunta al 29′ da D’Ambrosio. Al 42′, poi, un eurogol di Felipe Anderson vale il momentaneo 2-1. La squadra di Inzaghi controlla senza problemi, ma al 32′ subisce il pari – rigore di Icardi – e un minuto dopo resta in 10 per il rosso a Lulic. Poco dopo arriva il gol di Vecino, di testa, che regala il quarto posto a Spalletti.

Nell’altro posticipo del 38mo turno, successo della Roma sul campo del Sassuolo col punteggio di 0-1. Rete decisiva realizzata da Manolas, con la complicità di Pegolo, allo scadere della prima frazione di gioco.