Con una mozione approvata all'unanimità, 13-0, una sezione di San Pedro, quartiere di Los Angeles, è stata ribattezzata 'Historic Little Italy' dal Los Angeles City Council. La mozione era stata introdotta dal consigliere Joe Buscaino, di origine italiana e rappresentante di quell'area.

Con il voto favorevole del Consiglio saranno anche installati segnali di riferimenti negli incroci principali. La proposta avanzata dal councilman Buscaino ha raccontato quella che è stata l'inizio della immigrazione italiana nell'area. Infatti i primi italiani arrivati a Los Angeles, nell'800, si concentrarono soprattutto in quell'area oggi conosciuta come Arts District and Civic Center. Ma verso la fine del secolo la popolazione italiana era cresciuta raggiungendo circa le duemila unità, con molti emigranti che cominciarono a insediarsi in quello che è El Pueblo.

Da quel momento, e si passa agli inizi del secolo successivo, la comunità italiana di Los Angeles si concentrò in quella zona della città che oggi è Chinatown, Lincoln Heights, Elysian Park e appunto San Pedro. Il quartiere di San Pedro è, secondo quando spiegato da Buscaino "oggi sede della più grande concentrazione di persone con discendenza italiana. Ed è per questo appropriato per la città commemorare questa vibrante enclave che costituisce una importante parte della storia della nostra città dal tessuto multiculturale".

L'area di quello che d'ora in poi si chiamerà 'Historic Little Italy' sarà contrassegnata da cartelli stradali in diversi incroci della zona. Oggi il quartiere di San Pedro, che fino al 1909 era una città autonoma, è abitato da circa 86.000 persone. I primi europei in questa parte di Los Angeles, che ospita, anche se non completamente, il porto della città, arrivarono nel 1769 e il nome lo si deve a San Pietro di Alessandria, vescovo nel quarto secolo di Alessandria d'Egitto.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome