Cozze per pulire il lago d'Orta in Piemonte

Ripulire i sedimenti del lago con le cozze. E' lo scopo del progetto avviato dai ricercatori del CNR di Verbania-Pallanza. Duemila cozze dotate di microchip, incollati sul guscio, sono state immesse nelle acque del lago d'Orta, specchio a metà tra le province di Verbania e di Novara. Il loro compito sarà quello di filtrare le acque e pulire i sedimenti.

MITILI TRASPORTATI IN SPIAGGIA
I ricercatori del Cnr di Verbania-Pallanza hanno trasportato i mitili in vasca sino alla spiaggia di Bagnera, a Orta San Giulio (Novara). Qui i sub del gruppo Novara Laghi si sono calati nelle acque del lago per depositare le cozze sui fondali.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome