Juventus e Milan hanno definito una clamorosa operazione: Higuain e Caldara approdano alla corte di Gattuso, Bonucci torna a Torino a distanza di un solo anno dalla sua partenza.

A sbloccare la maxi-operazione è stato il Pipita, che ha accettato di trasferirsi nel capoluogo lombardo con la formula del prestito oneroso fissato a 18 milioni di euro più diritto di riscatto a 36-37.

Scambio alla pari, invece, tra Caldara e Bonucci, entrambi valutati sui 40 milioni di euro. Mancano solo le firme, ma ormai l’affare può definirsi concluso