Matteo Salvini

Nel corso di un comizio a Lesina, in Puglia, Matteo Salvini ha annunciato che sta lavorando alla reintroduzione della leva e del servizio civile. “Vorrei che oltre ai diritti tornassero a esserci i doveri – ha spiegato -. Facciamo bene a studiare i costi, i modi e i tempi per valutare se, come e quando reintrodurre per alcuni mesi il servizio militare e il servizio civile per i nostri ragazzi e le nostre ragazze per imparare un po’ di quella educazione che mamma e papà non sono in grado di insegnare”.

Inoltre ha assicurato che “smonteremo la legge Fornero pezzo per pezzo. Ci sono i vincoli europei da rispettare nella prossima manovra, ma i diritti degli italiani vengono prima”.

Sulla leva obbligatoria arriva la frenata del ministero della Difesa: “L’ipotesi di riproporre la leva militare obbligatoria è un’idea romantica, ma i nostri militari sono e debbono essere dei professionisti e su questo aspetto è d’accordo anche Salvini”. Anche il ministro Trenta lo aveva detto nei giorni scorsi: “Il servizio militare obbligatorio non è più al passo con i tempi”.