Nonna Rosa

Si può prendere il primo aereo della propria vita a 89 anni? La risposta è sì, se c’è da volare al matrimonio di un figlio. Per Nonna Rosa non c’è paura che tenga, e nonostante nei precedenti 88 anni di vita non si sia mai reso necessario per lei imbarcarsi per un viaggio aereo, stavolta ha fatto un’eccezione, scegliendo di raggiungere la Germania, e più precisamente Colonia, con un volo di linea.

La signora, alla soglia dei 90 anni, ha raggiunto l’aeroporto di Orio al Serio, in provincia di Bergamo, e ha preso posto sull’aereo per Colonia. Un’ora e mezza di volo per raggiungere il figlio Claudio e partecipare alle sue nozze. A darne notizia è stata la compagnia aerea irlandese Ryanair, che ha pubblicato sui social network la foto della signora appena sbarcata all’aeroporto tedesco. «Siamo stati lieti – ha scritto Ryanair sui suoi profili social – di accogliere l’89enne Rosa sul primo volo aereo della sua vita questa settimana. Lei ha scelto il nostro volo Milano-Colonia in modo da poter partecipare al matrimonio di suo figlio Claudio questo fine settimana».

Il tweet – con la foto della signora sorridente scattata dal figlio Claudio all’arrivo – ha fatto prontamente il giro del web, ottenendo quasi 3000 reazioni e più di 60 condivisioni su Facebook e più di 200 “cuori” (l’equivalente dei “like” su Facebook) su Twitter. Nonna Rosa però non è certo né la prima né l’ultima “over 85” volante. Nei mesi scorsi sul web hanno destato grande attenzione e ammirazione altre due storie di “nonne volanti” delle quali si è occupata anche “Gente d’Italia”.

Nonna Bice, al secolo Bice Nava Lazzaroni, ha addirittura volato per la prima volta alla splendida età di 98 anni, e lo ha fatto salendo su un quadriposto Cessna 172 da Milano fino all’aviosuperficie di Masera, vicino Domodossola, sorvolando il Lago Maggiore. La donna, che vive da molti anni a Milano, è però legatissima a Crodo, in val d’Ossola, dove trascorre le vacanze estive, ed ecco perché era nata l’idea di sorvolare Lombardia e Piemonte fino a Masera, nel Verbano, dove è stata accolta dal presidente dell’aeroclub Air Valdossola Piero Bracali e dal sindaco di Crodo Ermanno Savoia.

Un volo che l’ha resa celebre, tanto che dopo gli articoli sui giornali, la sua storia ha suscitato l’attenzione della trasmissione di Rai1 “La Vita in Diretta-Estate”, che prima ha raggiunto con le telecamere Nonna Bice nuovamente all’aviosuperficie di Masera per descrivere nuovamente le emozioni legate al suo primo volo, e successivamente l’ha invitata negli studi di via Teulada, a Roma (che ha raggiunto con un volo di linea) per coronare un altro suo sogno: ballare con la star di “Ballando con le stelle” Samuel Peron.

Altra star di web e tv è diventata Nonna Irma Dall’Armellina da Noventa Vicentina, che a 93 anni lo scorso febbraio si è imbarcata per il Kenya per fare la volontaria in un orfanotrofio. Un sogno che è diventato realtà e che ha trasformato l’anziana signora, grazie alle cronache postate sui social network dalla nipote Elisa Coltro in una vera e propria star del web. Al suo rientro è stata intervistata dalla trasmissione Mediaset “Le Iene”. «Ho visto tante cose belle, ma anche tanta miseria. Mi sono rimasti nel cuore i bambini, ma non hanno niente. Neanche l’acqua e le strade. È una vergogna. Se avessi una proprietà mia venderei tutto e lo darei al Kenya. Ma sono povera e vivo solo della mia pensione», ha detto –. Da allora la 93enne veneta è diventata una vera e propria icona, e grazie alla popolarità acquisita continua l’impegno pubblico con raccolte fondi e incontri in alcune città d’Italia.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome