Altro successo per l’Inter, che continua a non brillare ma batte 2-1 a San Siro la Fiorentina, agguantandola in classifica a quota 10 punti. La buona prestazione non basta agli uomini di Pioli per strappare un risultato positivo.

Il risultato si sblocca in chiusura di primo tempo, dopo che Mazzoleni – dietro consulto Var – assegna un calcio di rigore all’Inter per un leggerissimo tocco di mano di Vitor Hugo su traversone di Candreva: dal dischetto Icardi batte Lafont e realizza il suo primo gol in campionato.

Nella ripresa i viola reagiscono d’impeto e trovano il pari all’8′ con un destro di Chiesa deviato da Skriniar. La Fiorentina domina, sfiora in più circostanze il vantaggio ma al 32′ viene colpita a freddo da D’Ambrosio, liberato da un tacco di Icardi. L‘Inter soffre ma porta a casa la vittoria e tre punti preziosi.