Jair Bolsonaro

Le donne brasiliane fanno fronte comune contro Jair Bolsonaro, il candidato di estrema destra alle presidenziali del 7 ottobre ricoverato in ospedale dopo essere stato accoltellato. Il movimento rosa, guidato da celebrità del Brasile, è attivo soprattutto sui social con l’hashtag #Elenao (Non lui).

Dal web alla piazza, il passo è breve e per sabato è annunciata la prima grande protesta in varie città del Paese. Il gruppo Facebook "Donne contro Bolsonaro", sorto spontaneamente, denuncia il maschilismo, la misoginia e i pregiudizi" del candidato e può contare sul sostegno di numerose artiste come Daniela Mercury e Anitta, popolarissime in patria.

Anche dall’estero sono arrivate adesioni al movimento, come quella dell'attrice americana Ellen Page (“Bolsonaro? Un pericoloso omofobo, misogino e razzista”), di Madiline Brewer (protagoniste della serie "The Handmaid's Tale") e del gruppo pop Black Eyed Peas.