Una bomba d’acqua di grande violenza si è abbattuta sulla Statale 417 Catania-Gela, tra Palagonia e Scordia, nel catanese. In una zona di circa tre chilometri sono caduti oltre 50 cm di pioggia. I detriti, ma anche il fango che si è riversato in strada, hanno “colpito” le macchine in transito costringendole a fermarsi sulla carreggiata. Il traffico è stato bloccato. Sul posto sono intervenuti vigili del fuoco, personale dell’Anas e della polizia stradale. Palagonia è uno dei territori colpiti dal violento nubifragio di due giorni fa nel catanese

AUTOMOBILISTI SOCCORSI DAI POMPIERI
La bomba d’acqua caduta ha interessato alcuni fondi agricoli della piana di Catania e strade di collegamento, ma non ha colpito i centri abitati. Sono state decine i mezzi di trasporto in “panne” e sul posto i vigili del fuoco hanno inviato squadre e sommozzatori per soccorrere gli automobilisti. L’acqua caduta continua a defluire in un canalone e la polizia stradale ha aperto la statale 417 con una corsia alternata per permettere alle vetture di spostarsi. Non si registrano danni alle persone. Molta paura tra gli automobilisti.