Si Tav in piazza

I Si Tav scendono in piazza, a Torino, per manifestare il proprio sostegno alla Torino-Lione. I promotori della petizione a favore dell’opera, che su Change.org ha superato le 40 mila adesioni, danno appuntamento a tutti nella centrale piazza Castello per sabato 10 novembre. “Sarà una manifestazione apartitica e pacifica”, annuncia Mino Giachino, promotore della petizione con l’ex ministro Francesco Forte.

GLI ORGANIZZATORI
L’appuntamento è organizzato dalle associazioni Sì Lavoro e Sì Torino, che fanno riferimento allo stesso Giachino. “L’Italia rischia di finire nella serie B dell’Europa – spiega utilizzando una metafora calcistica -. Come la Juve ha preso Ronaldo per vincere in Europa, noi dobbiamo prendere la Tav, che è sinonimo di sviluppo e di lavoro”.

TAJANI: “ANCHE FORZA ITALIA SARA’ IN PIAZZA”
“Nelle scelte del Governo c’è sempre qualcosa che non funziona, come i capricci di chi dice no alle grandi opere come la Tav. Evidentemente per loro contano di più i voti dei posti di lavoro”. Così Antonio Tajani, vicepresidente di Forza Italia e presidente del Parlamento europeo. “Forza Italia – ha annunciato il plenipotenziario del Cav – si batterà per le infrastrutture con i suoi 170 parlamentari, scenderemo in piazza a Torino per difendere l’alta velocità“.