Un cittadino italiano di 56 anni, Gianfranco Pescosolido, è stato ucciso in Costa Rica nel corso di un tentativo di rapina. A riferirlo sono alcuni familiari, secondo i quali l’uomo sarebbe stato accoltellato.

Pescosolido, originario della cittadina di Arce in provincia di Frosinone, viveva da alcuni anni nel paese centroamericano, in cui si era ormai stabilito definitivamente. Il suo corpo senza vita è stato ritrovato in un parco nella capitale San José.

L’emigrante ciociaro lascia due figli in Costa Rica e un fratello in Italia. Secondo i familiari, si era allontanato dalla sua abitazione per fare una passeggiata e non vi ha più fatto ritorno.