L’anticipazione di Bloomberg è di quelle forti: l’analisi costi-benefici commissionata dal governo per valutare la Tav Torino-Lione boccerà il progetto.

Secondo l’autorevole agenzia, la commissione voluta dal governo gialloverde ha stabilito nelle sue conclusioni che il collegamento ferroviario ad alta velocità tra Torino e Lione non è economicamente sostenibile.

A sostegno del suo scoop Bloomberg cita due fonti vicine al dossier e presenta la bocciatura della Tav come una “grossa vittoria per il Movimento Cinque Stelle”. La stessa agenzia, tuttavia, aggiunge che bisognerà attendere l’analisi amministrativa per valutare se i costi per bloccare l’opera siano tali da rendere conveniente lo stop.