Donald Trump

Torna prepotentemente alla ribalta negli Stati Uniti il discusso muro che il presidente Donald Trump vorrebbe far costruire alla frontiera con il Messico. Il Congresso non ha trovato un accordo sullo stanziamento dei cinque miliardi di dollari invocato dal presidente (che in campagna elettorale aveva assicurato che il muro lo avrebbero pagato i messicani) e la legge di bilancio non è stata ancora approvata.

Circostanza, questa, che ha mandato in 'Shutdown' gli Stati Uniti. Uno 'Shutdown' parziale che ha avuto il via a partire dalla mezzanotte, le sei del mattino in Italia, e che ha determinato il blocco di un quarto delle attività federali per la mancanza di fondi.

Si tratta della terza chiusura nel 2018, un vero e proprio smacco per la gestione Trump, e comporta limitazioni alla regolare attività di varie agenzie nazionali tra cui quella per la Sicurezza nazionale ma anche Trasporti, Agricoltura, Giustizia e Parchi nazionali, con centinaia di migliaia di impiegati a casa.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome